Museo Storico della Caccia e del Territorio

Villa Medicea di Cerreto Guidi

english

Novità

... leggi
Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città  di Firenze Comune di Cerreto Guidi Stemma Repubblica Italiana Stemma Comune di Cerreto Guidi

Museo Storico della Caccia e del Territorio

Spada Gonzaga

Benvenuti nella 'home page' del sito del Museo Storico della Caccia e del Territorio. Scopo di questo sito è la presentazione di una galleria digitale nella quale l'utente potrà consultare parte delle opere esposte nel museo.

Il sito è frutto della collaborazione della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Aristico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze ed il Comune di Cerreto Guidi.

Il Museo Storico della Caccia e del Territorio fu inaugurato il 28 settembre 2002 ed è dedicato alle armi soprattutto da caccia e da tiro, in parte provenienti dall'eredità Bardini, in parte provenienti da depositi, donazioni e prestiti temporanei.

In alcune sale sono visibili degli affreschi decorativi risalenti soprattutto al periodo tardo neoclassico, così come la veduta con rovine che si trova nella loggia settentrionale.

Oggi l'arredo della villa è stato ricostituito seguendo per quanto possibile le descrizioni presenti negli inventari storici. Un parte degli arredi antichi (molti dei quali medicei) proviene dai depositi della Soprintendenza fiorentina, dal lascito del 1844 dell'antiquario Antonio Conti, e di quello di Stefano Bardini (acquisito dallo Stato nel 1996). Sono stati esposti anche quattro arazzi con le Stagioni, di provenienza granducale, che sebbene non originariamente a Cerreto, possono dare un'idea delle tappezzerie che un tempo decoravano la villa.